1 settembre 2016

Ebook “Le ferite dell’infanzia”, per amare il tuo Bambino Interiore

Le ferite dell'infanzia

“LE FERITE DELL’INFANZIA” Come si creano, come le riproduciamo inconsapevolmente, come uscire dalla ripetizione automatica.

Un Ebook ricco di storie vere che narrano la trasformazione possibile, è un compendio di esperienze vissute e comprensioni verificate su di sé.

“Come qualsiasi percorso che si intraprende con me, anche questo è un viaggio in profondità, un cammino di esplorazione di sé che può aiutare a comprendere, sciogliere e diventare maggiormente consapevoli del proprio vissuto, per fare scoperte ed aprire orizzonti, per andare sempre di più verso quella libertà di vivere l’Amore che, credo, sia lo scopo principale di una Vita felice e ben vissuta!” (Valeria Pisano)

In 92 pagine formato PDF, di facile lettura su tablet e cellulare, puoi scriverci per ordinarlo con un contributo spese, oppure acquistarlo in formato Kindle su AMAZON!

Ecco il feedback di alcuni lettori:

-“Buongiorno Valeria, ho terminato il tuo e-book ‘ le ferite dell’infanzia’ e ne sono rimasta davvero entusiasta! mi ha aiutato ad aprire ancora di piu’ gli occhi su cose che ignoravo e su altre per le quali non sapevo come “trasformarle”. (Rosanna F.)

-“Buonasera Valeria, ho letto gli Ebook e con piacere. E’ stato proprio un tempo dedicato a me in cui ho lasciato fluire tutto ciò che emergeva da sé. Mi accorgo che il lavorio interiore continua pur avendo ultimato la lettura tanto che avuto bisogno di andare a rileggere alcune pagine o passi. Il nodo su cui sto lavorando negli ultimi tempi riguarda la ripetizione di relazioni in cui i miei compagni vanno in crisi e si allontanano. Mi sono ritrovata nell’abbondano su cui ho già lavorato anni fa e in effetti come dici tu nel tempo malgrado la ripetizione fa meno male o quasi non lo si sente più; si è aperta qualche osservazione sul rifiuto e sul tradimento. Infine penso di aver avuto qualche conferma sulla rabbia del mio ultimo compagno. Tuttavia le parole che più di tutte in questo momento ho sentito dirette a me sono quelle che scrivi in conclusione: “Alla fine è necessario abbandonare l’idea che siamo noi stessi a riprodurre le nostre ferite, con il nostro carattere difensivo, per sposare completamente la certezza che ogni cosa è andata come doveva andare”. E’ come se dovessi proprio fermarmi e “arrendermi”, questo sento in questo momento. Leggerò a breve il tuo “In cammino verso me” e volentieri tutte le indicazioni che se senti mi scriverai. Dimenticavo! Ho iniziato a scrivere tre cose belle della vita e almeno tre della giornata. Anni fa scrivevo sulla gratitudine in un momento difficile e mi hai sollecitata a farlo di nuovo…”

Mi ha impressionato la fluidità e la leggerezza nell’esprimere queste tematiche, che dovrebbero essere l’ABC per iniziare a intraprendere qualsiasi percorso. È un viaggio personale di turbinii emozionali, rievocando memorie ancora attive. Quindi l’invito a trattarle con dolcezza, lasciando spazio a una nuova consapevolezza. Ad Ognuno il suo percorso, per Amore della propria Verità!”

“Ciao Valeria ieri sera ho finito di leggere l’ebook (sono stata veloce ) e mi è piaciuto. Mi è rimasta impressa questa frase che hai scritto: ‘Non è quello che è accaduto a condizionarci, ma il significato che gli abbiamo dato, e tutte le immagini, i suoni e le sensazioni associate a quell’evento’. Infatti penso che lavorare sulle sensazioni e le emozioni porti a dei cambiamenti, magari associando a situazioni del passato dolorose nuove sensazioni di tenerezza anche verso noi stessi, a me sta capitando così. Solo quando cominciamo a vedere questi episodi con dolcezza allora credo siano ‘guariti’. Stanotte ho poi fatto due sogni, si vede che la mente elabora. In uno ho capito che ho anche la ferita del tradimento, razionalmente non credevo di averla…Volevo fartelo presente perchè ultimamente non mi capita di ricordare i sogni e comunque lo collego alla lettura del tuo ebook. Un abbraccio…”

“Ho terminato qualche giorno fa la lettura dell’ ebook che mi ha inviato e seppur avessi letto qualche anno fa “Le 5 ferite e come guarirle” ho trovato comunque delle cose sulle quali riflettere!! Le faccio i miei sinceri complimenti per la scorrevolezza del testo, per la passione che arriva al lettore per il suo lavoro e la dolcezza che usa nel trattare argomenti così delicati…Non è da tutti

“Un ebook molto interessante, grazie!”

Per sapere come averlo contattaci!

ARTICOLI RECENTI