27 aprile 2014

ANGELI DI QUESTO TEMPO

imageDa quando le frequenze della Terra sono diventate così elevate, moltissimi Angeli sono venuti ad abitare qui. C’è un sacco di lavoro da fare, per Loro, ora che gli esseri umani sono in grado di raggiungere un così alto grado di Consapevolezza.
Vent’anni fa, se qualcuno mi avesse fatto un ragionamento del genere, avrei chiamato la neuro. Pur avendo “Angela” come secondo nome, non ho mai voluto approfondire l’argomento, invece ora mi sono presa la briga di andare a leggerne su Wikipedia ed ho scoperto le radici antichissime delle testimonianze sulla vita degli Angeli nella maggior parte delle religioni, con tanto di nomi e suddivisioni in schiere celesti.

Avendo perso la maggior parte delle certezze razionali, ho scelto da qualche tempo di riporre fiducia nel mio istinto, nelle sensazioni e nelle intuizioni. Un buon lavoro sul corpo mi ha aiutata a ridurre la corazza che mi proteggeva, impedendomi di percepire ciò che stava in profondità.

Ora so che, molto spesso, quello che mi arriva attraverso l’intuizione ha molto più valore di ciò che la mente pensa, ed è direttamente collegato ad una Influenza “Superiore”.

Sento con molta chiarezza, ad esempio, di essere protetta, ed ho la percezione netta di non correre pericoli gravi. Mi sono resa conto, in alcuni momenti in cui ero distratta, che “Qualcosa” mi ha chiamata di colpo nel presente per evitare che mi facessi male o avessi un incidente.
Gli Angeli hanno spesso sembianze umane e si nascondono sotto le vesti più umili ed inaspettate. A volte piccoli animali o leggiadre piume bianche ci fanno intuire la loro presenza.
Incontro sovente gli stessi segnali e li ho visti ultimamente poco prima di frenare violentemente per non urtare un’auto davanti a me. So che mi sono accanto sempre, e spesso chiedo Loro consiglio, prima di prendere una decisione, perchè mi rendo conto che sono Loro a “pilotare” la mia Vita.

Sento “presenze” benevole che mi accompagnano ovunque.

Questo può avvenire dopo essersi liberati delle emozioni più basse, quali rabbia, odio, rancore, recriminazioni e lamentele. L’ego deve essersi ritirato dietro le quinte e venire fotografato in ogni occasione in cui tenta di manifestarsi: solo attraverso la nostra osservazione di noi stessi possiamo evitare ciò che ci trascina in basso, favorendo ciò che ci eleva.
Ma gli Angeli non sono solo benevoli, poiché devono darci anche i colpi che favoriscono il nostro risveglio, così come devono accompagnarci quando il nostro tempo qui è scaduto, cosicché non possiamo aspettarci solo amorevole cura e protezione. Molte delle cose che più mi hanno fatta soffrire sono state orchestrate ad arte per insegnarmi ciò che ho imparato da quell’esperienza. Mi rendo conto che, se mi accadesse qualcosa, sarebbero al mio fianco per accogliermi e portarmi con Loro e che, quando sono troppo stanca o provata dalle difficoltà, basterebbe che lo chiedessi e mi solleverebbero da questa Terra, portandomi via.

Coltivare la Gratitudine apre le porte della Grazia Divina.

Essere consapevoli della propria fortuna, in qualsiasi frangente, anche in mezzo ai continui problemi, ci permette l’accettazione, quel “surrender” che ci mette in contatto con Dimensioni Superiori.

Un giorno, guardandoci allo specchio, vedremo le nostre ali aprirsi e ci riconosceremo come Angeli in mezzo ad altri Angeli.

Avremo ben chiara la nostra Missione su questa Terra e saremo pronti a svolgerla impeccabilmente.

ARTICOLI RECENTI

    6 Commenti

  • Sofia 17 aprile 2017
    Rispondi

    Bellissima esperienza e consapevolezza della vita… grazie di questa perla e di tante altre che ho potuto leggere

  • Roberto 17 aprile 2017
    Rispondi

    Grazie per i tuoi messaggi, mi toccano in profondità!

  • Teresa 21 aprile 2017
    Rispondi

    la mia priorità di vita è l’amore e credo cdi aver incontrato degli angeli nella mia vita. Ho perso da pochi giorni la mia ehi bisogno terribilmente di un confronto che l’uomo non riesce a dare perché si è talmente incattivito che vive solo di negatività. Oggi credo di aver bisogno di un angelo al mio fianco. Grazie Valeria

    • valeriapisano 5 maggio 2017
      Rispondi

      Ciò di cui hai bisogno è smettere di vedere solo la cattiveria nel mondo, ed iniziare a vedere tutti il Bene che c’è 🙂 quello che ti serve è trovare l’Angelo che hai dentro di te, solo quando lo avrai trovato potrà manifestarsi anche al tuo fianco…

  • Lascia un commento