25 marzo 2014

COME HO CREATO QUESTA SITUAZIONE?

pensieroSe stai leggendo questo articolo è perchè già ti sei accorto che nulla avviene per caso. E che, più passa il tempo, e più diventa appassionante capire come mai accadono certe cose, nella tua vita. La comprensione si affina, si fa più sottile, e si va sempre più in profondità…

Certo, non è per tutti, non è da tutti. C’è chi ancora si arrovella cercando colpevoli attorno, e noi lì lo lasciamo….

Per me e per te, invece, il gioco è intrigante, e non c’è nulla che lo possa superare. Gli indizi sono sparsi su tutti i piani: la MENTE racconta un sacco di cose e, da quando abbiamo smesso di prenderla sul serio e di crederle, ci offre spunti quasi esilaranti……quante volte la tacito con una battuta salace, quante volte mi accorgo di dove vorrebbe farmi arrivare e la placco in contropiede, quante volte la becco che sputa giudizi e sentenze a raffica e la inchiodo senza pietà, quante volte la trovo spaesata e spiazzata, che non sa più che pesci pigliare!

Sentire le EMOZIONI vuol dire stare sulle montagne russe, ed andare su e giù in continuazione, non ci sono zone franche, e bisogna lavorare d’anticipo, dedicandosi alla meditazione, al silenzio, alle lunghe passeggiate nel verde, per creare un po’ di tranquillità. Aver fatto chiarezza sulle ferite dell’infanzia mi aiuta enormemente; so quali sensazioni sto rivivendo e non mi faccio portare via, le osservo e le lascio andare….Curare da soli le nostre ferite e farle guarire è il compito più importante che abbiamo, il solo che possa avvicinarci ad una maggiore consapevolezza…..non è possibile evolvere granchè, se abbiamo ancora qualcosa che sanguina, gonfio di lacrime trattenute, barricato e nascosto dietro una corazza difensiva…

Il vero Maestro è il CORPO, che non sa mentire! Grazie a Dio abbiamo questo involucro materiale, così inibito e trascurato da tanti, o trattato solo come una bella immagine, che costituisce il ponte con la Divinità! Ma come, mi dirai, ma se tutti quanti parlano di spiritualità e di elevarsi al di sopra della materia? E invece è lui, così poco preso in considerazione, perchè tanto prima o poi lo dovremo abbandonare, che sa dove sta la risposta alla domanda del titolo! Sì, ne sa più di te e me, più della mente e delle emozioni! In quella zona rigida ed indurita, in quell’organo intasato e affaticato, in quel gonfiore molesto, in quella infiammazione così recidiva, in quel batterio che ha trovato campo facile, in ogni tuo sintomo, nell’atteggiamento e nella postura, lì sta la spiegazione….sì, nel corpo trovi gli indizi più chiari e lampanti!

Quindi mio caro, qualsiasi cosa tu stia vivendo, e sottolineo QUALSIASI, che sia in famiglia, che nel lavoro, che economica, che sentimentale, sappi che un giorno una parte di te ti ha fatto scegliere, tra molte altre, proprio la persona che ti avrebbe lasciato, tradito, trascurato, ferito, reso vittima o carnefice, proprio per condurti dove sei ora, a guardare in faccia ciò che sta accadendo e porti questa domanda.

Nella RISPOSTA che puoi formulare, grazie a tutti gli indizi sparsi ovunque dentro e attorno a te, sta la possibilità di trasformare in meglio la tua Vita o la condanna alla ripetizione continua delle stesse situazioni.

 

Sullo stesso argomento : http://valeriapisano.com/2013/10/30/il-coraggio-di-credersi-creatore/

 

 

 

ARTICOLI RECENTI

    Lascia un commento