25 maggio 2015

ELOGIO DELLA DIVERSITA’

zucche La natura ci insegna che non esiste nulla di uguale in essa (come la foto dimostra molto bene); possiamo chiamare qualcosa “uomo”, “donna” o “zucca” ma non troveremo mai due uomini o due donne o due zucche identiche.

Ricordo bene il periodo dell’adolescenza, in cui desideravo più di ogni altra cosa essere simile alle altre ragazze; avrei voluto gli stessi identici jeans, o le scarpe o la maglietta, e non riuscivo mai a trovarli…avrei dato qualsiasi cosa pur di avere una famiglia “normale” come le altre e per essere così sicura e disinvolta come loro!

Bert Hellinger spiega molto bene come il neonato (che ognuno di noi è stato) si crei il pensiero “magico” che, per essere amato, accolto, accettato, deve essere simile ai propri genitori, ereditandone così gli schemi, le sofferenze e le abitudini. E’ evidente che, anche successivamente, ognuno di noi ha creduto che essere ben inseriti nella società  e simili agli altri fosse un fattore importante per la propria autostima e tranquillità interiore.

Ma chi inizia a porsi domande e ad ascoltare i segnali del corpo e delle emozioni si accorge, ad un certo punto, di avere sbagliato qualcosa. Non è facile spegnere la voce della mamma al nostro interno, o quell’idea che ci siamo fatti su come va il mondo; peccato, però, che, per ascoltare quello, abbiamo dovuto mettere a tacere completamente la nostra voce interiore.

Ci siamo, semplicemente, dimenticati di noi stessi, perchè non ci siamo mai conosciuti!

Ancora oggi vedo sui Social Network quello che fanno gli altri Coach e Formatori e sento la mia mente che mi chiede, ogni volta: “Ma perchè non sei come loro? Perchè anche tu non scrivi libri e fai la sarabanda delle presentazioni e ti fai conoscere e bla, bla, bla,bla??”

Oggi rispondo a me stessa e zittisco la mia mente, dicendole: “Sono diversa, sì, è vero, e sono speciale! Non c’è niente di bello nell’essere uguale, la mia forza, il mio pregio, la mia unicità è proprio qualcosa che mi differenzia dagli altri!”.

Ci ho messo un sacco di tempo ad arrivare a questo, quasi tutta la Vita, direi. Però oggi dal mio corpo arrivano dei “NO” potentissimi, e so perfettamente che non potrei mai essere assimilata all’andazzo corrente. Mi rendo conto che c’è un prezzo da pagare nell’essere al di fuori di “un certo giro” ma non potrei mai fare qualcosa che non mi renderebbe felice, perchè non corrisponderebbe a ciò che sono ora. 

Mentre la maggior parte delle persone è contenta quando partecipa agli eventi “importanti” in cui è “bene” essere presenti, io, che pure li ho frequentati in passato, so che non potrebbero mai darmi quello che trovo durante le mie passeggiate immerse nella Natura. Non c’è nulla di male a stare in una sala conferenze con altre due o tremila persone, solo che io amo infinitamente di più stare all’aria aperta e nutrirmi del cielo, del sole e del mare. Questo è ciò che mi corrisponde di più, in questa fase della mia Vita.

Ci ho messo così tanto per conoscermi, trovarmi, ascoltarmi, “sentirmi”!!! E, adesso, sono, decisamente, fuori dal coro. Andare a cantare e potermi permettere i miei “assolo”, mettermi a ballare anche in mezzo ad una quantità di ragazzini inorriditi, non provare più imbarazzo e vergogna nell’esprimere Chi Sono, questa, sì, Questa è davvero la conquista più grande della mia Vita!

Lasciarmi dietro le spalle chi giudica, non capisce, è invidioso, è stato più che naturale, direi proprio necessario! Non posso restare aggrappata a chi vuole che io sia assimilata, dimenticando Me Stessa e la mia vera natura!

   Oggi celebro, quindi, la Diversità. diversità 3

E’ un Dono inestimabile, e non esisterebbe la Vita se non esistesse Diversità. Mi spiace, davvero, per chi non riesce a comprendere un concetto così evidente e così semplice, basta guardarsi in giro. Mi spiace per chi si sente minacciato e per chi ascolta le voci che mirano a creare guerra e divisione, anzichè armonia e collaborazione.

Quindi anche Tu, che stai leggendo, qualunque sia la tua età, provenienza, cultura, orientamento, preferenza, sappi che è meraviglioso Essere così come sei, e che puoi zittire la voce al tuo interno che ti incita a diventare uguale a qualcun altro, la tua Diversità è splendida, diventane fiero, sii orgoglioso di ciò che ti distingue, senza presunzione o orgoglio, solo e semplicemente: Io Sono!

ARTICOLI RECENTI

    Lascia un commento