3 gennaio 2014

L’ ANNO DEL CAVALLO

ANNO CAVALLOCosa ci aspetta in questo 2014, ufficialmente anno del Cavallo dal 31 di gennaio, secondo il calendario cinese? Dopo lo sconquasso creato dal Dragone (2012) e le trasformazioni successive dovute al Serpente (2013), che agisce ancora per tutto gennaio, con cambiamenti rapidi ed improvvisi, cosa porterà con sè il Cavallo?

Secondo l’oroscopo cinese i nati sotto il segno del Cavallo sono persone positive e molto attive, che amano stare al centro dell’attenzione, divertirsi e far divertire gli amici; spesso diventano ottimi leader, sono abili conversatori, hanno molti contatti interpersonali e sono dotati di carattere e grinta. Hanno un grande intuito e sembrano molto fieri e sicuri di sè, ma nascondono anche una parte fragile, segnata da insicurezze. Si distinguono per la nobiltà d’animo, la lealtà e la fedeltà. Possono anche infastidire perchè molto loquaci, a volte senza molto tatto; arrivano spesso al successo, anche se sono un po’ testardi…… Chi nasce sotto questo segno, quindi nell’anno del Cavallo, nella propria vita avrà una predisposizione a lavorare duramente, e verrà ripagato ampiamente, soprattutto nella carriera. Agirà spesso d’impulso, mosso dall’entusiasmo, ma sarà in grado di mantenere a lungo gli sforzi necessari al raggiungimento degli obbiettivi che si era prefissato….

Come tutti i Cavalli, questo anno potrebbe essere quindi pieno di attività, di relazioni, di vita all’aria aperta e di movimento, con scatti improvvisi, o repentini balzi e scarti dovuti all’incertezza…..

Animale forte e spesso sfruttato dall’uomo, il Cavallo si trova anche a dover tirare il carretto a lungo, a fare fatica, tenuto legato dalle redini che cercano di metterlo a freno….possiamo immaginare che, tanto più si saranno evitate le trasformazioni necessarie portate dall’anno del Serpente (2013), tanto maggiore potrà essere la fatica, tanto più si dovrà trottare secondo linee prestabilite, senza possibilità di fuggire lontano…

Chi, invece, è riuscito a liberarsi dal giogo, ha lasciato dietro di sè le redini che lo trattenevano, potrà anche cavalcare con grande gioia, e godersi la leggerezza della schiena, che non ha più sella e cavaliere che impediscono la scelta di ciò che rende felici nel momento…..il Cavallo si distrae facilmente, per questo gli vengono imposti i paraocchi, perchè possa mantenere la direzione voluta dal suo padrone…..ma chi ha visto un Cavallo selvaggio ha nel cuore la visione indimenticabile di un animale forte, fiero, che galoppa nel vento e si gode la libertà, gustandosi l’erba più fragrante e fermandosi quando gli pare…..

In linea di massima ci sono quindi buone prospettive ma, come sempre, la differenza la fa quello che abbiamo seminato in precedenza, ed il livello di consapevolezza che abbiamo raggiunto….potrebbe essere necessario continuare una fatica estenuante, come capita a molti ronzini, andando avanti a testa bassa e senza reagire sotto i colpi di un destino crudele; oppure potremmo manifestare finalmente il nostro splendore, il manto lucido ed il portamento eretto e senza paura di chi conosce bene la propria forza ed il proprio valore, messo alla prova duramente e forgiato dalle vicissitudini degli anni precedenti…..

L’augurio è quindi quello di vivere un anno di grande liberà, fuori dalle redini e con la voglia di lavorare con entusiasmo a nuovi progetti, che avranno ottime probabilità di successo…..galoppa felice e goditi il favore del vento, trovando riparo dalle intemperie se necessario, e sviluppando i tuoi muscoli nelle corse sfrenate in riva al mare…..

Buon galoppo, buon trotto, buone passeggiate per il tuo Nuovo Anno!

ARTICOLI RECENTI

    Lascia un commento