24 dicembre 2012

LA NUOVA ERA

SOLETERRAOrmai ci siamo, è fatta! La Nuova Era è ufficialmente iniziata!

Chi non si è mai fatto influenzare dal timore delle catastrofi, ma ha compreso quello che era stato preannunciato, aspettava con gioia e serenità questo momento…come ha detto il Presidente della Bolivia nel suo discorso alle Nazioni Unite, questa epoca: “E’ la fine dell’odio e l’inizio dell’amore. La fine della menzogna e l’inizio della verità. E’ la fine della tristezza e l’inizio di gioia. È la fine della divisione e l’inizio dell’unità.

E si aggiunge il Ministro degli Esteri Boliviano: “Secondo il calendario Maya il 21 dicembre 2012 sarà la fine di una civiltà e l’inizio di un’altra che implica transizione spirituale verso una nuova coscienza cosmica.”

Che significato ha per noi tutto questo? Come possiamo tradurlo in qualcosa di utile?

Come può finire l’odio? Da quando l’essere umano vive su questo pianeta si è dimostrato il più pericoloso: è disposto ad uccidere i suoi simili, e non per sopravvivere, ma in nome di un credo o di un’idea. Eppure una coscienza cosmica implica il comprendere che l’unica strada possibile è quella dell’Amore e della comprensione, non ve ne sono altre. Probabilmente, ad un livello di coscienza molto basso, i conflitti continueranno ad accadere, ma le frequenze elevate possono manifestarsi solo attraverso l’Amore.

E’ importante per ognuno di noi interrogarsi su quale sia il livello in cui si trova. Per poterlo capire basta guardare ciò che ci circonda: se viviamo in una realtà in cui la rabbia, il rancore ed il conflitto sono molto diffusi, anche noi, molto probabilmente, abbiamo ancora molto lavoro da fare su noi stessi per potercene allontanare. Se crediamo di avere tutto il diritto di manifestare le nostre opinioni in opposizione a ciò che accade, se riteniamo di doverci atteggiare così per questione di principio, siamo nei guai. Dedicheremo la nostra vita a qualche causa, o combatteremo a lungo contro qualcosa o qualcuno. Le persone di grande profondità e consapevolezza che ho avuto la fortuna di incontrare, nel mio cammino, esprimono tutte armonia e serenità; si dedicano a migliorare la propria vita e quella degli altri; spesso vengono attaccate e mal comprese, ma non rispondono mai con la stessa moneta. Vivono nell’Amore per sè e per il prossimo, e, così facendo, lasciano che i conflitti si dissolvano da sè, passando oltre. Questi sono i modelli a cui dobbiamo ispirarci, e verso questo andremo nella “transizione cosmica” appena iniziata.

La menzogna è ormai manifesta, non vi è più modo per nasconderla. Sono circondata da persone che si stanno risvegliando ad una consapevolezza più elevata, emergendo da un sonno durato diversi decenni. Le illusioni sulle quali era basata al loro vita sono crollate ad una ad una, nello spazio di pochi mesi o settimane. Alcuni credono che il risveglio sia un processo piacevole, che porti all’ “illuminazione“, che dia dei “super-poteri“…niente di più sbagliato! Si tratta di qualcosa di traumatico; ti capita di vedere il tuo mondo andare in frantumi, di non capire più il senso di quello che hai fatto finora, di riconoscere le tue debolezze ed i tuoi errori; di vedere negli altri il riflesso della tua stessa fragilità ed inconsistenza; di scoprire di non avere più nessuna certezza…nulla di divertente, quindi! Si tratta di trovarsi a vacillare di fronte ad un abisso, nel quale puoi sprofondare e perderti, oppure puoi aprire le ali e spiccare il volo…La Verità è proprio questo: è luce accesa nelle tenebre, dove niente può più apparire migliore di ciò che è, e tutto, semplicemente, esiste…

Ma questo non deve, necessariamente, sconvolgerci o renderci tristi. Lo farà per un certo periodo, com’è necessario che sia ma, ad un certo punto, la Verità svolgerà la sua funzione liberatrice...il coraggio di guardare le cose come stanno; la decisione di tener dritta la testa e di non scappare, come si è sempre fatto; accettare le cose come sono, per quanto terribili, ad un certo punto, ci farà sentire più leggeri, facendoci scoprire che la fatica maggiore era quella di tenere gli occhi chiusi, la testa sotto la sabbia, il respiro bloccato, in perenne angosciosa attesa che la menzogna potesse essere scoperta…è proprio, esattamente, com’è stato testimoniato nelle Sacre Scritture: La Verità rende liberi…e la Libertà dà gioia, una gioia infinita, che non ha un motivo specifico, ma è data, semplicemente, dal permettersi di vivere ciò che è…

E, quando si comprende la Verità, nessuno può più apparirci nemico. Gli esseri umani che compiono gesta orribili stanno manifestando i nostri istinti più brutali, di cui sappiamo di avere in noi un barlume. Nessuno è diviso da noi, nessuno è distante. Gli atomi che ci compongono sono gli uni accanto agli altri, non esiste alcuna divisione, di tempo, di spazio, di genere, di specie. Stiamo solo tornando ad essere uniti come, in realtà, siamo sempre stati. Ci occupiamo di noi, lasciando andare ciò che non ci serve più – il conflitto, il giudizio, la negatività, la distanza, il controllo- per entrare in una dimensione in cui il nostro essere pienamente noi stessi ci renderà un Tutto Unico con ogni cosa.

Qualsiasi cosa tu voglia intraprendere, da ora in poi, fallo sempre tenendo ben presente una dimensione più ampia. Qualsiasi impresa, qualsiasi azienda, qualsiasi attività, avrà successo solo se terrà conto del Bene Comune, della salvaguardia del pianeta, della salute e del benessere delle persone.

Evita di iniziare qualcosa che sia solo per il tuo tornaconto personale. Non funzionerà.

Apri il tuo cuore, la tua mente, il tuo spirito.

Lasciati andare al flusso di questa transizione cosmica verso una coscienza universale, verso il Bene della Terra e dei suoi abitanti.

Non sappiamo assolutamente come andrà, e quale sia questo Bene superiore.

Ma la Nuova Era è iniziata e (se non vogliamo tentare di opporvisi strenuamente, per non perdere i nostri privilegi, e così soccombere) noi possiamo solo esserne grati.

E’ tempo di rinascere a Vita Nuova!

ARTICOLI RECENTI