28 dicembre 2016

L’ANNO DELLA SCIMMIA DI FUOCO STA PER CONCLUDERSI

Secondo il calendario cinese questo è stato l’anno della Scimmia – iniziato l’8 febbraio 2016, si concluderà il 28 gennaio 2017- abbinato all’elemento Fuoco.

Il segno cinese della Scimmia indica una persona attiva, curiosa ed intelligente, che non riesce a star ferma, perché si annoia facilmente. Il carattere della Scimmia è, inoltre, imprevedibile e soggetto a sbalzi d’umore inaspettati, per cui può effettivamente saltare da un’emozione ad un’altra senza alcun preavviso. Questo è quello che ci ha riservato questo anno 2016 che ha, per di più, avuto in aggiunta l’elemento Fuoco! La Scimmia Rossa è stata, infatti, un susseguirsi di eventi eclatanti, ed un continuo cambiamento che ha reso difficile pianificare qualcosa.

La Scimmia si muove velocemente, è sfrontata ed esuberante, favorisce l’aumento dell’umorismo, della comunicazione e dell’intelligenza, tanto che quello che abbiamo realizzato è stato dovuto, soprattutto, agli sforzi personali ed individuali. Essa ha anche la capacità di trovare la soluzione ad annosi problemi, perché ha il coraggio di essere diversa e ciò favorisce l’abbandono degli schemi banali e scontati, per trasformare ed innovare.

E’ stato un anno instabile, in cui è successo qualcosa di buono, ma molte cose sono state, irrimediabilmente, distrutte. Così come le emozioni della Scimmia sono ingestibili, così gli avvenimenti di quest’anno di Fuoco sono stati imprevedibili e inimmaginabili.

Un anno come quello che sta per concludersi può aver cambiato radicalmente la nostra vita, sia in meglio che in peggio. La Scimmia di Fuoco ha premiato chi è stato forte e non ha avuto paura degli ostacoli, chi ha avuto il coraggio di continuare a procedere verso il suo obbiettivo, lasciandosi dubbi e paure alle spalle. Qualcuno può aver fatto il cosiddetto “salto di qualità”, se ha continuato ad essere concreto, attivo, sempre impegnato, pronto a cambiare e ad innovare. Le menti creative e spavalde sono state avvantaggiate, mentre chi era pigro, pieno di lamentele ed incapace di gestire lo stress ha subito forti scosse.

Chi ha usato intelligenza, concretezza e impegno può aver avuto successo; chi si è approfittato dell’ingenuità e ha preferito la falsità potrebbe aver preso la strada del declino.

L’insegnamento dell’anno della Scimmia si può riassumere in due parole: “Vivi Adesso!”.

Abbiamo assistito ad eventi terribili e sostenuto situazioni molto dure, che ci hanno messo a dura prova e, chi ha saputo reggere i colpi improvvisi e destabilizzanti, mantenendosi aperto e fiducioso, ha rinforzato i propri muscoli, ha imparato ad essere più saldo nel Presente, confidando sulle proprie forze e capacità.

La Scimmia di Fuoco ci ha destabilizzati, ha smantellato certezze e sicurezze, ha scosso i nostri schemi abituali per scardinare il nostro “personaggio” e darci la forza di lasciarcelo alle spalle. Chi ha lasciato andare senza troppi rimpianti quello che è stato distrutto, ha la possibilità di continuare la propria crescita nel prossimo anno, che sarà l’anno del Gallo di Fuoco.

E che altro fa il Gallo se non svegliare le persone con il suo richiamo?

Per il mese di gennaio avremo ancora l’influenza destabilizzante della Scimmia Rossa, che si concluderà il 28 gennaio, data che corrisponde al capodanno cinese del 2017. Tra pochi giorni vi racconterò quali saranno le caratteristiche dell’anno che sta per cominciare! A presto!

Valeria

ARTICOLI RECENTI

    Un commento

  • Anna Fantoni 3 gennaio 2017
    Rispondi

    Vorrei essere contattata via email alla pubblicazione dei prossimi articoli. Grazie e Buon Anno !

  • Lascia un commento