29 dicembre 2013

IL CROLLO DELLA FALSITÀ

La fine del 2013 sta completando l’opera di smantellamento iniziata nel 2012 dal Dragone, confermandosi l’anno dei cambiamenti improvvisi e radicali, come il Serpente, che cambia pelle ed attacca fulmineo, sa fare benissimo.
La porta della trasformazione verso una maggiore consapevolezza si è aperta tempo fa, ma sta per richiudersi e molti ne stanno approfittando, tuffandosi nel vuoto, pur di non perdere per sempre questa opportunità. …

Per chi non è in grado di compiere questo passaggio i tempi saranno cupi….non sappiamo come usciremo di scena, magari all’improvviso e drammaticamente, come mi è capitato di vedere ieri nella corsia opposta dell’autostrada, dove pompieri e autisti di ambulanze guardavano desolati ed impotenti un’automobile capovolta e completamente accartocciata, mentre le sirene spente testimoniavano l’assenza di vite da salvare….drammi che si sentono nell’aria e ci circondano, mentre noi li sfioriamo uscendone indenni…

Avere guardato in faccia la falsità senza far finta di non vedere, ecco cosa ci preserva e ci consente di continuare, con relativa tranquillità…..”Bisogna diventare capaci di riconoscere la menzogna, principalmente in se stessi” (*) ecco cosa è imposto da questi tempi di sconvolgimenti continui….

E ci sono altri che si salvano, perché stanno aiutando qualche prigioniero a fuggire….un aiuto economico, un appoggio morale, una carezza al giorno, possono bastare per acquisire crediti per l’eternità, anche se in questa vita si sta vivendo inconsapevolmente. ….ma con il Cuore aperto….quello basta, basta sempre!

Coraggio, ci vuole, quello sì, per saltare nel vuoto, senza appigli, senza nulla che conosci a cui poterti aggrappare, con tutto il resto attorno che crolla, con tanto rumore quanto solo le illusioni più radicate possono fare….

C’è una cosa che ti posso assicurare, avendo già fatto il salto, avendo guardato l’abisso, sapendo che ho ancora molti mostri da affrontare….si sta meglio di qua che li’ dove stavi prima!! Qui sai che stai costruendo Te Stesso, quello vero, quello indomito, quello che sa cavarsela sempre, perché non ha più nulla da perdere, avendo già perso tutto…..Quello che ha trovato finalmente qualcosa per cui vale la pena vivere, quando credeva di non avere più nulla; Quello che ha scoperto l’Amore, quando pensava che nessuno l’amasse più….

Benvenuto tra Noi, Eroe di giunco, che ti pieghi ma non ti spezzi, che piangi e mischi le tue lacrime con la corrente che ti porta via; che ti lasci trascinare senza opporti, che accetti ciò che accade perché non esiste nient’altro che tu possa fare; che non cerchi appigli perché la corrente è troppo forte, e puoi solo sperare che si plachi, e ritorni la tranquillità ….ti aspettiamo qui, tra le calme rive di questa esistenza così straordinaria, per cullarti al dolce suono delle onde….

Abbi fede, Noi ci siamo!

(*) P. D. Ouspenskj , “Frammenti di un insegnamento sconosciuto”

#evolutioncoaching

ARTICOLI RECENTI

    Lascia un commento