il viaggio dell'anima
24 settembre 2014

IL VIAGGIO DELL’ANIMA (4° parte)

il viaggio dell'animaE’ passato oltre un mese dal mio ritorno a casa dal Perù, e molte cose iniziano ad essere più chiare. La prima fra tutte è quella che ho ricevuto una potente “Chiamata” ad andare in visita nei Luoghi Sacri degli Incas, e credo mi sia arrivata direttamente dalla PachaMama.

Per attrarmi lì, Ella sapeva bene cosa fare, quale specchietto per le allodole attivare, per fare in modo che io avessi voglia di investire tempo e denaro in questo viaggio. Ciò che mi ha fatta muovere è stato strumento del mio “risveglio”, è stato metro di misura del mio valore, è stato ciò che mi ha fatto comprendere ancora di più l’animo umano, nelle sue miserie e nelle sue nobiltà.

Chi ci attrae è, inevitabilmente, un nostro specchio, e rappresenta una parte di noi che ancora non abbiamo visto. Ci affascina con il potere seduttivo delle qualità più luminose del corpo, del pensiero, delle emozioni, e ci fa muovere sulla scia di un anelito inaspettato e pieno di possibilità. Ci cattura con la speranza di un domani migliore e ci spinge verso esperienze nuove.

La bellezza e le opportunità, che improvvisamente vediamo, spalancano di colpo per noi delle porte che non sapevamo neppure esistessero. E quelle stesse splendide qualità sono nascoste nelle pieghe oscure della nostra anima, sono il succoso frutto che possiamo produrre grazie ad un incontro o ad un’unione dettata da un accordo preso tra Anime, molto più di cent’anni fa.

Per produrre un diamante luminoso occorre l’attrito, la pressione, l’estrazione da una grotta oscura, la lavorazione, la pulizia, la lamatura, la sfaccettatura…la soffererenza che si produce rompendo la roccia, scardinando la corazza, facendo emergere le paure più profonde e nascoste in profondità…questo lavoro potente, potenzialmente esplosivo e sconquassante, è quello che la PachaMama ha compiuto con me…

Sentirmi abbandonata è la costante che mi accompagna fin dai primissimi anni della mia esistenza, ed è stata la sensazione che ho riprodotto, inconsapevolmente, in tutte le relazioni importanti. Questa era la paura oscura, il mostro nascosto che si manifestava ogni volta, e che la Pacha Mama voleva che io portassi alla luce, lo guardassi fino alla fine, lo sentissi nelle viscere e nel sangue, nella sua mostruosa capacità di attrarmi in trappole che, ostinatamente, riproducevano lo stesso risultato.

E così il mio “specchietto per le allodole” si è traformato, rapidamente, da anima sublime a mostro repellente, mettendo in scena tutte le infamie di chi si sente abbandonato, respinto e rifiutato. Orgoglio ferito, vanità sconfitta, rancore, voglia di rivalsa, messe in scena per ingelosire, capacità di fare del male, forze oscure in azione, più di quanto immaginabile…

Sono rimasta lì, volente o nolente, a guardare tutto lo spettacolo, ed a sentirlo dentro. A percepire quanto fosse sottile l’equilibrio o lo squilibrio delle energie in gioco. A riconoscere ogni meccanismo ed ogni ignobile manifestazione, perchè erano stati miei, innumerevoli volte, nella mia Vita. A comprendere quanto sia profonda, potente ed invisibile la capacità di manipolazione di un essere umano sull’altro.

Tutto questo, e molto altro, è accaduto durante il viaggio della mia Anima nei Luoghi Sacri. Tutto questo, e molto altro, la PachaMama ha portato a galla, ha fatto in modo che emergesse dalle oscure gabbie del mio animo, perchè si purificasse e potesse, finalmente, risplendere.

La necessità di restare anche quando avrei preferito fuggire, ha forgiato e plasmato il diamante che giaceva coperto da quintali di terra.

Ora splende, leggero, libero, attraente, brillante, sfavillante alla luce del sole. Il viaggio dell’Anima è compiuto ed il risultato che la PachaMama voleva è stato ottenuto.

E adesso inizia la parte vera della mia Vita, quella che non immagino neppure, quella al servizio del Bene dell’Umanità, quella che si può compiere solo dopo aver lavato via ciò che si è accumulato in secoli e secoli di Vite passate.

Il mio augurio più grande è di poter servire umilmente e nel modo migliore…

diamante

Articoli precedenti: | Parte 1 | Parte 2 | Parte 3 |

ARTICOLI RECENTI

    Lascia un commento