sono diventata la persona che avevo bisogno
25 settembre 2018

SONO DIVENTATA LA PERSONA DI CUI AVREI AVUTO BISOGNO DA PICCOLA

“Sono diventata la persona di cui avrei avuto bisogno da piccola.” è la frase pronunciata da una persona che ho aiutato, alla fine di un percorso di Evolution Coaching. Mi è tornata in mente dopo alcuni giorni trascorsi in Sardegna, proprio mentre la regione veniva attraversata da potenti nubifragi.

sono diventata la persona di cui avevo bisognoUna serata, in particolare, è scolpita nella mia memoria, nella quale nel cielo nero e minaccioso, sopra il mare, si sono susseguiti boati spaventosi di tuoni esplosivi, e saette fulminee che squarciavano la notte, illuminandola, andando a scaricarsi sul mare in tempesta. Io ed altre Amiche, ognuna a casa propria, sedevamo ammutolite davanti a quello spettacolo maestoso e spaventoso, che ricordava la furiosa battaglia svoltasi – proprio in questo Cielo – tra l’Arcangelo Michele e Satana. La furibonda ed implacabile lotta è durata molte ore, da quando è calata la sera, fino a notte fonda. Appena il sonno mi ha costretta a sdraiarmi, ho dovuto alzarmi nuovamente per serrare le finestre, quando, con un boato incredibile, una bomba d’acqua si è rovesciata su tutto il golfo di Cagliari, imperversando fino all’alba.

Nei giorni successivi la pioggia battente ha continuato a scaricare tonnellate d’acqua su una Terra, solitamente, conosciuta per la sua aridità e siccità estiva; l’atmosfera pesante e l’afa venivano spazzate via improvvisamente da scrosci violenti e tempestosi.

L’aria è stata elettrica per giorni e giorni, e mi sono detta che non è da tutti starsene tranquilli mentre imperversa la tempesta, anche se con il conforto d’un tetto sopra la testa e di un riparo sicuro. Questa pioggia così “fuori-luogo”, in Sardegna, mi ha fatta pensare ad una potente purificazione, che lavava via le impurità di secoli; i Luoghi dedicati al culto delle Acque Sacre, che ho visitato qui, sembravano voler richiamare l’attenzione di tutti noi sul ruolo potente e salvifico delle Acque, pur nella potenziale distruzione che la tempesta può creare.

In tutta questa tensione evolutiva, le persone sono scosse, e le loro certezze messe a dura prova. C’è qualcosa dentro che fatica a continuare nel solito modo, poiché una promessa di cambiamento sta per manifestarsi, una trasformazione inarrestabile, per la quale è necessario, prima, spazzare via il vecchio, per fare posto al nuovo.

E sono certa che la Sardegna (indicata da insigni studiosi – sentiti con le mie orecchie ad una conferenza archeologica – come il probabile luogo in cui esistevano Atlantide e  Tartesso – antichissime e sapienti  civiltà) sia la regione che viene investita per prima da un’ondata travolgente di metamorfosi, che sta attraversando tutto il Pianeta.

IL BISOGNO D’AIUTO

I decenni di rivoluzione personale che ho attraversato, prima d’oggi, servivano esattamente ad arrivare qui, a rimanere salda e tranquilla durante la tempesta, per poter rassicurare chi viene travolto dagli eventi della Vita. Mentre il mondo antico crolla, le persone hanno bisogno di qualcuno che dica loro che le cose devono andare esattamente così; che smantellare le maschere, la personalità, le corazze, l’ego, richiede proprio questa opera di distruzione, che sta avvenendo sia su larga scala che sul piano individuale.

E questo è esattamente quello che aiuto a fare con il mio lavoro, così come le mie Amiche consono diventata la persona di cui avrei avuto bisogno il loro.

C’è colei che – ufficialmente – dedica il suo tempo alla cura dei bambini, mentre, in realtà, la sua Anima Antica e le Loro si riconoscono, e Lei conforta i piccoli Angeli venuti qui ad aiutare il mondo, che non ricordano più d’aver scelto questa Missione, e non capiscono come possano essersi catapultati in situazioni così complesse; e fa da tramite e da interprete tra Essi ed i genitori, che non Li riconoscono e non Li capiscono. Ed invia Loro silenziosi messaggi: “Ce la fai, hai tutte le risorse per farcela, stai tranquillo!”.

C’è chi, come me ed altre Amiche, aiuta le persone a capire che l’Essere Se Stessi è la cosa più importante in assoluto, e che l’Universo intero si occupa dei suoi “Inviati Speciali” per queste Missioni, e dona Loro sempre un tetto sulla testa, cibo per sfamarsi, ed un letto in cui dormire.

Tutti coloro che sentono questa Chiamata sono destinati ad aiutare gli Altri, per permetter Loro di traversare la tempesta, e giungere alla manifestazione della propria Terra Promessa che, una volta raggiunta, diventa una risorsa straordinaria per coloro che sono in attesa del loro Richiamo; un esempio evidente di come funzioni questa metamorfosi che sta contagiando sempre più individui.

Ci sono ancora milioni di persone intrappolate nell’idea che per potersi sganciare dai propri retaggi devono raggiungere la “libertà finanziaria” (idea che tanti pseudo-guru continuano a diffondere) mentre la Libertà va creata sul piano dell’Anima, e tutto il resto arriverà come conseguenza naturale (anche se in modo differente da come lo si immagina).

Abbiamo attraversato le nostre “tempeste personali” proprio per poter essere Risorsa e Strumento in questa Epoca di Consapevolezza; siamo diventate come “la persona di cui avremmo avuto bisogno da piccole” per dare comprensione, sostegno, aiuto; per dare agli Altri la certezza che la trasformazione è possibile, è a portata di mano, è molto più semplice e facile di quanto si creda, è molto più veloce di quanto non sia mai stata nelle epoche precedenti!

PERSONE CHE AIUTANO DAVVERO

Per poter aiutare gli Altri, abbiamo dovuto occuparci di Noi Stesse, a lungo, per il tempo necessario a guarire le antiche ferite, ed a disfarci dei retaggi secolari in cui eravamo intrappolate.

Rompendo gli schemi che creano la ripetizione automatica, apriamo le porte al Miracolo della Creazione di qualcosa che non era mai esistito prima, di qualcosa che, davvero, Vale la Gioia d’Essere Vissuto. E non c’è Miracolo più grande!

ARTICOLI RECENTI